Presentazione del progetto "Io" alla Galleria Borbonica

Nasce a Napoli il primo portale online di carrozzeria fai-da-te per riparazioni sicure, preventivi trasparenti e prezzi uguali per tutti: www.tuttoio.it, un comparatore semplice e immediato per gli automobilisti, che, per la prima volta, in un settore considerato prettamente maschile, pone l’ attenzione verso il mondo femminile.

Il progetto “io” è stato presentato in anteprima nazionale nella Galleria Borbonica della città. Una vera rivoluzione nel campo automobilistico attraverso il web, perché tutti, anche i meno esperti, potranno generare da soli il preventivo con prezzi fissi, senza il timore di cifre gonfiate, col supporto di riconosciuti professionisti del settore automobilistico. È infatti un comparatore/consigliere a portata di click, che aiuterà ogni automobilista a conoscere il preventivo in modo semplice e immediato per ogni riparazione. A partire dal 29 settembre, basterà scaricare l’app oppure navigare sul portale tuttoio.it per ottenere il preventivo online della riparazione relativa alla carrozzeria. Una vera svolta nel mondo delle auto e primo caso in Italia: ovunque ci si trovi, in qualsiasi parte d’Italia si abbia bisogno di un intervento, il portale fornisce assistenza, supporto e chiarezza sostituendo la riparazione a ore con quella a pannelli su tutti i lamierati esterni, eliminando così il dilemma di quanto potrebbe costare, garantendo una lavorazione a regola d’arte, con il rilascio di certificati sullo stato di salute dell’auto.

 

«Un mondo di servizi per i privati fino a oggi lasciati in balia del gioco al ribasso – ha spiegato l’ideatore Salvio Bruognolo – che garantisce invece una riparazione sicura e soprattutto trasparente nella lavorazione e nei costi. Tra le novità anche un’area speciale dedicata alle donne”. Inoltre, una volta accertato e accettato il preventivo, ogni cliente potrà ricevere un’automobile di cortesia da utilizzare durante il periodo della riparazione. «Il progetto è nato tra Verres in Valle d’Aosta e Napoli – ha ribadito Bruognolo –pensato come una tela bianca su cui ognuno può disegnare il suo capolavoro automobilistico, perché accoglie ogni richiesta che apporti bellezza e funzionalità al programma. “Io” ha il potere di generare autostima, basta pensare al nome che abbiamo scelto; è uno specchio che riflette tutto ciò che desideriamo.  Quando vi chiederanno: chi ti ha fatto questo preventivo? Potrete rispondere semplicemente: “io”». All’evento condotto da Katia Berruquier,  organizzato da Visivo Comunicazione, hanno partecipato anche Marc Aguettaz, Amministratore Delegato di GIPA Italia e l’Assessore alle politiche giovanili del Comune di Napoli Alessandra Clemente. Tra i dati emersi su cosa chiedono gli automobilisti ai riparatori, al primo posto l’affidabilità, al secondo la fiducia, al terzo la vicinanza e poi prezzi meno cari.

 

 

video

gallery

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Visivo Comunicazione | marketing / comunicazione / eventi / ufficio stampa Via E. Presutti 36, 80128 Napoli info@visivocomunicazione.com